Attentato a Giovanni Paolo II: il card. Dziwisz ha celebrato la messa sulla sua tomba

Questa mattina il cardinale polacco Stanislaw Dziwisz, arcivescovo emerito di Cracovia e già segretario particolare di Papa Wojtyla, ha concelebrato la messa con il card. Konrad Krajewski, elemosiniere pontificio, presso l’altare di San Giovanni Paolo II, nella basilica di San Pietro. L’occasione è l’anniversario dell’attentato a Giovanni Paolo II, esattamente 40 anni fa, in piazza San Pietro. “Continuo ancora a sentire il suo corpo scivolare come paralizzato e cadere tra le mie braccia”, ha dichiarato ad Avvenire il porporato, che quel giorno come sempre gli era accanto: “Vedo il suo sangue colare sulla sua bianca veste pontificia, macchiando le mie mani e i miei vestiti. Sento anche una continua sempre più debole ripetizione dell’invocazione: ‘O Maria, o Madre mia!’. Da quel giorno so ormai cosa abbia sentito l’apostolo Giovanni sostenendo sulle sue braccia il corpo di Cristo tolto dalla croce”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy