Giornata del malato: Tursi-Lagonegro, la diocesi dona parte dell’arredo per il reparto Covid dell’Ospedale di Chiaromonte. Oggi la benedizione del vescovo

La diocesi di Tursi-Lagonegro, attraverso l’Ufficio diocesano di pastorale della salute e la Caritas diocesana, celebra la Giornata mondiale del malato in maniera singolare, donando una parte dell’arredo per il nuovo reparto Covid-19 dell’Ospedale “San Giovanni Battista” di Chiaromonte, individuato dalla regione Basilicata per l’area sud della Regione.
Il vescovo, mons. Vincenzo Orofino, infatti, ha ritenuto opportuno collaborare con gli enti preposti attraverso questa modalità, che non solo permette di celebrare la Giornata del malato sottolineando in particolare l’incidenza etica, ma che, allo stesso tempo ,rende la Chiesa diocesana partecipe fattivamente, al fianco delle istituzioni territoriali, nelle iniziative di contrasto al Covid-19 e per la cura dei malati.
oggi, giovedì 11 febbraio, memoria della Madonna di Lourdes, alle ore 16 presso l’Ospedale di Chiaromonte, il vescovo, alla presenza delle autorità, del direttore ospedaliero, del direttore generale dell’Asl e dei sacerdoti, benedirà e visterà il nuovo reparto. Sarà soprattutto l’occasione per ringraziare coloro che, da mesi, negli ospedali si prendono cura dei sofferenti con spirito di servizio e abnegazione.
La giornata si concluderà alle ore 17.30 nella chiesa parrocchiale, dove mons. Orofino insieme ai sacerdoti, nel rispetto delle normative, celebrerà l’Eucaristia ricordando coloro che sono morti a causa del Covid-19, coloro che soffrono, le loro famiglie e tutti coloro che in vario modo e a vario titolo se ne prendono cura.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Balcani

Informativa sulla Privacy