Migranti: Mediterranea, salvate 67 persone a bordo di una barca in legno in emergenza a circa 40 miglia da Lampedusa

La nave Mare Jonio di Mediterranea Saving Humans ha salvato, ieri sera, 67 persone che erano a bordo di una barca in legno in emergenza da diverse ore a circa 40 miglia da Lampedusa. Alarm Phone aveva segnalato il caso. Ma sostiene l’ong “né le autorità italiane né quelle maltesi si erano attivate in soccorso dei naufraghi”. “Le persone salvate sono in buone condizioni ma molto provate da tanti in giorni in mare e da almeno 48 ore senz’acqua”.
Mediterranea in una nota riferisce anche che “in questi giorni siamo stati testimoni diretti di un respingimento operato dalla cosiddetta guardia costiera libica, una violazione dei diritti umani avvenuto a poche miglia da noi”. “Una prassi ormai consueta nel Mediterraneo centrale. Siamo felici di aver salvato i 67 profughi costretti a diventare naufraghi per fuggire da guerra e torture, ma il nostro pensiero va chi è stato respinto verso le stesse violenze”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy