Coronavirus Covid-19: continuano i test sierologici. Rocca (Cri), “dati confortanti. Risposta positiva dai cittadini. Ognuno può fare la sua parte”

Sono almeno 15mila le chiamate effettuate fino a ieri dagli oltre 700 volontari della Croce rossa italiana (Cri)  in tutto il Paese per l’indagine di sieroprevalenza del Ministero della Salute su un campione di 150mila persone selezionate dall’Istat.
“A due giorni dalle prime chiamate – ha detto, ieri sera, il presidente della Cri, Francesco Rocca – registriamo dei dati confortanti che ci mostrano come la popolazione italiana voglia continuare a fare la sua parte per combattere il virus. Sono tante le persone che stanno richiamando il nostro numero 065510 per rispondere all’invito, a partecipare all’indagine, che era stato fatto loro nella giornata di ieri. Hanno consultato il proprio medico, oppure preso maggiori informazioni e la risposta è confortante. Questo ci dà la forza di continuare a lavorare insieme per conoscere ancora meglio questo nemico invisibile”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy