Coronavirus Covid-19: vescovi siciliani, “a titolo cautelativo distribuire l’Eucarestia sotto la specie del Pane, preferibilmente sulla mano”

“Davanti al diffondersi del coronavirus, di comune accordo con il presidente della Conferenza episcopale siciliana (Cesi), si ritiene opportuno far riferimento al comunicato della Presidenza della Conferenza episcopale italiana del 24 febbraio 2020″ e, “in particolare, è necessario che ci si attenga alle disposizioni in merito delle autorità civili e alle misure igieniche dei presidi sanitari”. Lo si legge nel comunicato della Conferenza episcopale siciliana, a firma di mons. Giovanni Accolla, vescovo delegato per la Caritas e la Pastorale della salute della Cesi, in merito all’emergenza coronavirus.
“A titolo cautelativo, si suggerisce di distribuire l’Eucarestia sotto la specie del Pane, preferibilmente sulla mano dei fedeli, e di evitare lo scambio della pace con un contatto fisico. Si invita, inoltre, a tenere temporaneamente vuote le acquasantiere”, prosegue il comunicato, che precisa: “Allo stato attuale non è limitata alcuna iniziativa di culto. Qualora le autorità civili dovessero disporre altrimenti, sarà nostra premura comunicarlo tempestivamente”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy