Avvento: mons. Brunetti (Alba), “vivere più intensamente la preghiera in famiglia”

“Quando preghiamo facciamo esperienza di Dio ma facciamo anche esperienza di noi stessi, comprendiamo più chiaramente la nostra identità. Per questo motivo, a partire da questo tempo d’Avvento, vorrei incoraggiarvi a vivere più intensamente la preghiera in famiglia o, eventualmente, a scoprirne e riscoprirne la bellezza”. Lo scrive mons. Marco Brunetti, vescovo di Alba, in una lettera rivolta a tutti gli sposi e le famiglie della diocesi. Nel testo il presule invita a “fare tesoro di questo periodo difficile, segnato dalla pandemia”, manifestando la sua vicinanza a “quanti hanno vissuto momenti di dolore e di lutto, di ristrettezze economiche e preoccupazioni”. Ma allo stesso tempo sprona a “saper leggere da credenti il nostro tempo, lasciandoci guidare dalla parola di Dio e dalla preghiera”. Di qui il suggerimento di attivarsi perché “ogni famiglia diventi una piccola chiesa, specialmente in questo periodo di Avvento, in preparazione al Natale”. Ad accompagnare la lettera di mons. Brunetti, un sussidio preparato dall’Ufficio catechistico e dall’Ufficio famiglia pensato proprio per un cammino di riflessione sulla parola di Dio e di preghiera, coinvolgendo tutta la famiglia a partire dai più piccoli.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy