Etiopia: Card. Berhaneyesus, “Attraverso la croce di Cristo, possiamo vincere l’odio con l’amore”

“La risurrezione di Cristo dà a ogni cristiano e all’umanità la forza di vincere tutti i mali e il peccato”: lo ha detto il card. Berhaneyesus nel messaggio ufficiale consegnato ai media in occasione della Pasqua etiope, che si celebrerà domenica 24 aprile 2022. L’Arcivescovo metropolita, che è anche Presidente della Conferenza episcopale dell’Etiopia, ha esortato tutte le persone di buona volontà a pregare, in particolare per quanti sono colpiti dalla guerra, nel Venerdì Santo etiope, che sarà celebrato con grande spiritualità in tutto il Paese domani 22 aprile. “Oggi, attraverso la croce di Cristo, possiamo vincere l’odio con l’amore, la vendetta con il perdono, il dolore con la gioia, il conflitto con il dialogo, la sopportazione con la perseveranza e la speranza Cristiana”, si legge in una nota rilanciata da Fides diffusa dal Segretariato Cattolico della Conferenza dei Vescovi etiopi. “Noi Vescovi affidiamo a tutti i cattolici il compito di implorare misericordia, riconciliazione e pace per la nostra amata Etiopia e a porre tutte le sofferenze del popolo sotto la croce del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo” aggiunge il Porporato. Il card. Berhaneyesus conclude il suo messaggio invitando “il Re della Pace, nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo, a concedere la vera pace al nostro Paese, l’Etiopia. Esorto ancora una volta tutte le persone di buona volontà a pregare insieme per le persone che stanno gravemente soffrendo per la guerra”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy