Commissione Ue: RePowerEu, bando per progetti di energia pulita. Fondi per 3 miliardi

La Commissione europea lancia il terzo bando per progetti di energia pulita per realizzare il piano RePowerEu con l’obiettivo di accelerare l’indipendenza dell’Ue dai combustibili fossili russi. Ai progetti sarà dedicato un investimento di 3 miliardi di euro nell’ambito del Fondo europeo per l’innovazione. Lo comunica la Commissione europea in una nota. Il finanziamento è stato raddoppiato “grazie all’aumento delle entrate derivanti dalla vendita all’asta delle percentuali del sistema di scambio delle quote di emissione dell’Ue” (Ets). Il bando “fornirà un ulteriore sostegno per porre fine alla dipendenza dell’Ue dai combustibili fossili russi”, sottolinea la Commissione. “Oggi più che mai abbiamo bisogno di stimolare l’innovazione e di sviluppare soluzioni tecnologiche che affrontino la crisi climatica e portino l’Europa alla sovranità energetica. Quanto prima lo faremo, tanto prima diventeremo immuni dal ricatto energetico russo. Con questo nuovo bando di 3 miliardi di euro, il Fondo europeo per l’innovazione sosterrà un numero ancora maggiore di progetti di tecnologia pulita rispetto al passato, accelerando la sostituzione dei combustibili fossili nelle industrie difficili da decarbonizzare e accelerando la diffusione dell’idrogeno rinnovabile nel mercato dell’Ue”, ha dichiarato il vicepresidente esecutivo della Commissione Ue, Frans Timmermans.
Il bando è aperto a progetti che hanno luogo nei Paesi Ue, in Islanda e in Norvegia. Ci si può candidare fino al 16 marzo 2023. Nel dettaglio, saranno finanziati “progetti di decarbonizzazione generale, elettrificazione innovativa dell’industria e dell’idrogeno, produzione di tecnologie pulite e progetti pilota di medie dimensioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy