This content is available in English

Consiglio d’Europa: da oggi l’Assemblea parlamentare, in primo piano la guerra in Ucraina. Atteso l’intervento di Zelensky

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky (in collegamento da Kiev), il presidente dell’Irlanda, Michael D. Higgins, il presidente della Confederazione svizzera, Ignazio Cassis, e il primo ministro albanese Edi Rama sono gli “ospiti d’onore” della sessione plenaria d’autunno dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (Apce), che si apre oggi a Strasburgo e proseguirà fino al 14 ottobre. Nell’agenda risultano le richieste di dibattiti d’urgenza su “L’Europa sei mesi dopo l’inizio della guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina”, “Sicurezza alimentare in Europa: esportazioni di grano attraverso i porti ucraini” e “Le ostilità militari tra Armenia e Azerbaigian”. All’ordine del giorno anche il tema della prospettiva europea per i Balcani occidentali, la lotta contro l’islamofobia o il razzismo anti-musulmano, la discriminazione dei vaccini e l’impatto della Brexit sui diritti umani nell’isola d’Irlanda. Come di consueto in agenda la comunicazione del Comitato dei Ministri (Thomas Byrne, ministro irlandese per gli Affari europei) e l’intervento della segretaria generale Marija Pejčinović Burić. Altri temi in agenda sono la discriminazione contro le donne nello sport, i Paesi terzi sicuri per i richiedenti asilo, le misure illegali di gestione della migrazione nel contesto dei respingimenti a terra e mare, i diritti del lavoro. I lavori di oggi prevedono anche la cerimonia dell’annuncio del vincitore del Premio Václav Havel per i diritti umani 2022.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy