Diritti umani: Unicef, lanciato il Manifesto per giovani influencer socialmente impegnati, con 6 punti per il contrasto all’hate speech

In occasione della Giornata mondiale dei diritti umani, che si celebra ogni anno il 10 dicembre, l’Unicef lancia il manifesto per l’influencer socialmente impegnato. Il documento, nato dalla collaborazione tra l’Unicef e un team di ricercatori dell’Università di Urbino, propone un’agenda di 6 punti rivolta a ragazze e ragazzi che utilizzano in modo consapevole i social media per il contrasto all’hate speech.
L’iniziativa, organizzata nell’ambito e della campagna “Ops! – La tua opinione, oltre ogni pregiudizio, contro gli stereotipi!”, vuole promuovere una comunicazione corretta, contro stereotipi e pregiudizi, e lo fa impegnando giovani influencer già attivi sul tema, chiedendo loro di sviluppare una serie di messaggi in linea con il Manifesto.
La ricerca ha messo a fuoco l’esistenza di hotspot sui social media in cui si concentra il dibattito su razzismo e discriminazione. Studiando il modo in cui i principali influencer in Italia parlano di razzismo, l’analisi ha evidenziato una serie di indicazioni pratiche su come costruire profili e messaggi di impatto.
Tra i risultati emersi, si evidenzia che per quanto riguarda i valori “sui canali social risulta importante mantenere la propria integrità e non rinunciare a parlare di razzismo per paura di perdere i follower”; rispetto agli obiettivi “informare, sensibilizzare e agire concretamente restano le parole chiave”; i contenuti “devono essere espliciti, chiari e diretti”; i toni “costruttivi e non aggressivi”; il linguaggio “semplice, di facile comprensione, capace di parlare ai propri follower”; infine, il profilo “deve mantenere linearità e costanza”.
Il Manifesto, già condiviso con volti noti dei social media, è attualmente aperto alle adesioni di nuovi influencer, pronti a mettere in pratica i punti condivisi e a farsi promotori/promotrici dei messaggi contro razzismo e discriminazione con la propria rete.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy