Germania: mons. Hesse (Amburgo), “non dimentichiamoci della situazione dei profughi tra Grecia e Turchia”

L’arcivescovo di Amburgo, mons. Stefan Hesse, ha chiesto di non dimenticare la difficile situazione dei rifugiati e dei profughi nonostante la crisi di Corona. “Con tutte le preoccupazioni che dobbiamo affrontare in Germania, non dobbiamo perdere di vista la difficile situazione di coloro che cercano protezione”, ha dichiarato Hesse alla agenzia cattolica Kna. Hesse è il commissario per i rifugiati della Conferenza episcopale tedesca (Dbk): nel suo intervento ha prestato particolare attenzione alla situazione dei rifugiati nella zona di confine greco-turca e sulle isole del Mar Egeo, dove la realtà è peggiorata drammaticamente nelle ultime settimane. L’arcivescovo ha espresso rammarico per il fatto che il governo federale tedesco ha sospeso i programmi di accoglienza a causa dell’epidemia, confidando in una prossima riapertura. Hesse ha inoltre sottolineato che è “appropriata” la sospensione delle espulsioni decisa dal governo in questo periodo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy