Coronavirus Covid-19: Ospedale militare di Taranto raccoglie sangue, “un piccolo ma importante segno di speranza”

(foto Marina Militare)

L’emergenza sanitaria in Italia dovuta all’epidemia di coronavirus Covid-19 ha creato una parallela emergenza sangue causata dalla scarsità di donazioni sul territorio nazionale, per questo motivo l’Ospedale militare di Taranto ha deciso di promuovere una raccolta di sangue. Nelle scorse settimane il personale della Sezione trasfusionale del Com (Centro ospedaliero militare) di Taranto ha organizzato la raccolta, preceduta da un incontro di sensibilizzazione effettuata a favore di tutti gli aspiranti donatori. Dal sito della Marina militare si viene a conoscenza che la raccolta di sangue è stata effettuata nel più assoluto rispetto delle stringenti disposizioni di sicurezza, riuscendo ad arrivare a raccogliere 22 sacche di sangue, successivamente trasportate nel Policlinico militare del Celio di Roma. “Il Centro ospedaliero militare di Taranto interviene assieme alla Marina militare in questa particolare emergenza nazionale, rendendo disponibili risorse nel più ampio contesto interforze e inter-istituzionale che caratterizza l’immane sforzo in atto, con personale sanitario impegnato sul campo per questa specifica esigenza”, spiega il direttore del Centro ospedaliero coordinatore sanitario del Comando marittimo sud che aggiunge: “La raccolta di sangue effettuata va considerata un piccolo ma importante segno di speranza e di ripresa in un contesto caratterizzato dall’incertezza”.

(foto Marina Militare)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy