Coronavirus Covid-19: card. Comastri, “preghiamo Papa Giovanni, ci aiuti a essere strumenti di pace nelle nostre case”

Al termine dell’Angelus e del Rosario trasmessi in diretta streaming dalla basilica di San Pietro, il card. Angelo Comastri, arciprete della basilica vaticana, ha elevato una preghiera speciale a Papa Giovanni, su richiesta del parroco di Sotto il Monte, in provincia di Bergamo, paese natale di San Giovanni XXIII. “Chiediamo la sua intercessione per essere liberati da questa epidemia”, l’invito del porporato, che ha rivelato che ieri sera il parroco di Sotto il monte gli aveva chiesto di accendere una lampada votiva davanti alla sua tomba. “Caro Papa Giovanni – la preghiera – la tua persona semplice e umile ci parla di Dio e ci invita a vincere il male con la lampada della bontà. Tu parlavi alle famiglie, aiutaci affinché vere famiglie tornino ad abitare le nostre case. Ci hai abituati a vedere le cose con un sano ottimismo, per vincere il male con il bene. Aiutaci ad essere strumento di pace nelle case e tra le persone. Hai consegnato una carezza per tutti i bambini, e così hai commosso il mondo e ci ha ricordato che le mani non servono per colpire, ma per abbracciare e per asciugare le lacrime”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy