Coronavirus Covid-19: Rossano-Cariati, dalla diocesi donazione per il presidio ospedaliero “Nicola Giannettasio”

L’arcidiocesi di Rossano-Cariati ha “donato un contributo economico e logistico per la realizzazione, all’interno del presidio ospedaliero ‘Nicola Giannettasio’, dell’area urbana di Rossano, di un percorso di sicurezza in cui far transitare i potenziali affetti da Covid-19 e garantire, così, l’incolumità dei ricoverati e del personale medico ed infermieristico”. È quanto si legge in una nota stampa della diocesi rossanese.
Il contributo “consiste nella realizzazione di una struttura realizzata con pannelli di cartongesso per ottimizzare la suddivisione dei possibili ammalati”.
“Il segno di vicinanza espresso – afferma l’arcivescovo, mons. Giuseppe Satriano – si colloca nella logica evangelica di una Chiesa povera per i poveri, con il desiderio di essere accanto a chi soffre, prendendosi cura e accompagnando chi vive momenti di fragilità, ribadendo l’importanza del lavorare insieme”.
Mons. Satriano ha evidenziato che “ricerca del bene comune e attenzione all’altro vengono sempre prima del perseguimento di interessi personali”. Infatti, “in questo tempo di emergenza siamo tutti più consapevoli che la vita ha valore quando diventa un dono. Un grande esempio sta venendo dai medici e dagli operatori sanitari che, ventiquattr’ore al giorno, si stanno impegnando perché la vita possa continuare a vincere”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy