Padre Maccalli: mons. Tasca (Genova), “grande gioia” per “evento atteso da oltre due anni”

“Esprimo la mia grande gioia, insieme all’intera comunità diocesana genovese, per la notizia della liberazione di padre Pier Luigi Maccalli. Ringraziamo il Signore per questo evento atteso da oltre due anni, durante i quali ci siamo uniti nella quotidiana preghiera per la salvezza del caro missionario”. È quanto dichiara l’arcivescovo di Genova, mons. Marco Tasca, in una nota. “Ringraziamo tutte le persone che in diversi modi e con diverse responsabilità si sono adoperate per la sua liberazione. Condividiamo la nostra gioia con i fratelli e la sorella di padre Pier Luigi: Walter, anch’egli missionario Sma, Angelo e Clementina; pensiamo a quanta apprensione abbiano dovuto sopportare per il rapimento del loro fratello!”, prosegue il presule: “Condividiamo la gioia degli appartenenti alla Società delle Missioni Africane, del loro generale padre Antonio Porcellato ed in particolare dei confratelli missionari presenti a Genova, dalla cui comunità padre Maccalli è partito anni fa per la sua missione africana”. “Questo giorno, carico di commozione, ci offre l’opportunità di sentirci ancor più vicini al mondo missionario, sacerdoti, religiose e laici che con grande generosità e coraggio pongono la loro vita a servizio del Vangelo”, conclude.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy