Nomina mons. Semeraro: mons. Seccia (Lecce), “saprà svolgere il suo compito di Prefetto con generosità e competenza”

“Di vero cuore auguro a don Marcello di continuare a servire il Signore in questo importante ministero a cui oggi è stato chiamato, nella certezza che saprà svolgere il suo compito di Prefetto con generosità e competenza. Oggi la Chiesa di Lecce gioisce con lui e per lui, mentre gli assicura che non mancherà uno speciale ricordo nella preghiera”. Così l’arcivescovo di Lecce, mons. Michele Seccia, commenta la nomina di mons. Marcello Semeraro a prefetto della Congregazione delle Cause dei santi.
“Sono particolarmente lieto che un diletto figlio della nostra terra e di questa Chiesa abbia ricevuto un nuovo e prestigioso incarico a servizio della Chiesa universale”, ha sottolineato mons. Seccia ricordando che “il Santo Padre Francesco, infatti, ha riposto in mons. Marcello Semeraro una grande fiducia fin da quando lo ha chiamato a svolgere il delicato compito di segretario del Consiglio di cardinali”.
“Il nostro ‘don Marcello’ – prosegue l’arcivescovo – è stato sempre legato alla sua diocesi di origine, alla sua Chiesa madre e, sebbene il Signore lo abbia chiamato a lasciare la sua terra natia, ha sempre ricordato con gratitudine e riconoscente apprezzamento le sue radici”. “Proprio domenica scorsa ho avuto la gioia di incontrarmi con lui e gli ho rinnovato non solo il mio personale affetto, ma soprattutto la gratitudine di un’intera diocesi che lo ha sempre stimato e accompagnato nei diversi ministeri che ha svolto”, ha aggiunto mons. Seccia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy