Consiglio europeo: summit dei 27 leader europei su Covid-19 e vaccini, Brexit, relazioni con l’Africa

Charles Michel (Photo SIR/European Council)

Prende avvio oggi alle 15 il Consiglio europeo, riunione a Bruxelles dei 27 capi di Stato e di governo Ue, convocato e guidato dal presidente belga Charles Michel. I leader dell’Ue si riuniscono, fino a domani, per discutere della situazione epidemiologica, delle relazioni con il Regno Unito, dei cambiamenti climatici e delle relazioni con l’Africa. Il Consiglio europeo “esaminerà l’attuale situazione epidemiologica Covid-19 – spiega una nota –. I leader discuteranno inoltre del coordinamento generale e dei lavori sullo sviluppo e sulla distribuzione di un vaccino a livello dell’Ue” anche in funzione della odierna comunicazione della Commissione europeo. Il summit, che sarà introdotto da un discorso del presidente del Parlamento europeo David Sassoli, farà il punto “sull’attuazione dell’accordo di recesso” del Regno Unito, ed esaminerà lo stato di avanzamento dei negoziati sul futuro partenariato tra l’Ue e Londra. I leader “discuteranno dei lavori preparatori in previsione di tutti i possibili scenari che potrebbero presentarsi dopo il 1° gennaio 2021, visto che il periodo di transizione terminerà alla fine del 2020”. In agenda anche i progressi compiuti verso l’obiettivo dell’Ue di conseguire la neutralità climatica entro il 2050 e le relazioni con l’Africa. Il Consiglio europeo “potrebbe affrontare altre questioni di politica estera, in funzione degli sviluppi”. Non è escluso che il Recovery Plan (risposta alla crisi economica e sociale generata dal coronavirus) possa tornare in discussione al tavolo del summit.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy