Ucraina: Protezione civile, “attivata la Cross per l’assistenza ospedaliera”

“Al fine di favorire il trasferimento dei cittadini ucraini con particolari esigenze sanitarie attualmente presenti nei territori di Polonia, Romania, Slovacchia e Moldavia, il Dipartimento della Protezione civile ha attivato la Cross-Centrale remota per le operazioni di soccorso sanitario”. Lo rende noto un comunicato della stessa Protezione civile.
“La Cross, nell’ambito del Meccanismo europeo di Protezione civile e in risposta alla specifica richiesta della Direzione generale per la salute e la sicurezza alimentare della Commissione europea (Dg Sante), provvederà, in raccordo con i referenti sanitari regionali, alla ricognizione dei posti letto disponibili nelle Regioni e Province autonome e all’organizzazione del trasferimento dei pazienti tramite Medevac-Medical Evacuation. Sono oltre 1.300, al momento, i posti letto resi disponibili nell’ambito delle strutture sanitarie regionali tra pediatrici, neonatali, dialisi, oncologici e per ustionati”, precisa la nota.
Il ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale garantirà il flusso informativo con le Ambasciate e i Consolati italiani, per favorire le attività sul territorio e le relazioni con i soggetti interessati.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy