Pontificia Accademia di Teologia: Roma, alla Lateranense l’XI Forum internazionale dedicato all’eredità del Novecento

“Nuovi itinerari in teologia: l’eredità del Novecento”. Questo il tema dell’XI Forum internazionale della Pontificia Accademia di Teologia in programma a Roma dal 27 al 28 gennaio. Il simposio, che sarà ospitato presso l’Università Lateranense, “rappresenta – spiega una nota – un prezioso momento di confronto e per i membri dell’accademia e per tutti coloro che vogliono approfondire aspetti teologici e di fede”. “In questa edizione – annuncia il presidente della Pontificia Accademia di Teologia, mons. Ignazio Sanna – abbiamo inteso rivisitare i grandi testimoni della teologia del ‘secolo breve’ e le rispettive istanze: trascendentale, antropologico-morale, sapienziale, kerigmatico-kairologica, ecologica integrale, ontologico-trinitaria e del ‘popolo di Dio’. Oggi, il ‘ministero del pensiero’ deve aiutare i cristiani a maturare una fede adulta e responsabile. L’Accademia di Teologia vuole far proprio questo ministero e rendere i cristiani capaci di cogliere le sfide della storia e di illuminarle con la luce del Vangelo.”
Le due giornate di studio si apriranno alle 9 di giovedì 27 gennaio con i saluti del rettore magnifico della Pontificia Università Lateranense, Vincenzo Buonomo, del presidente del Pontificio Consiglio della cultura, il card. Gianfranco Ravasi, e di mons. Sanna.
A seguire mons. Bruno Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto, terrà la relazione introduttiva sul tema “Il pensiero critico della fede fra moderno e post-moderno”. La sessione mattutina proseguirà con l’intervento di Giorgia Salatiello su “Il metodo trascendentale di Karl Rahner”. Nella sessione pomeridiana interverranno Stefano Zamboni (con una relazione su “L’obbligo di apportare frutto nella carità per la vita del mondo [OT16]”), François-Marie Léthel (“La teologia dei santi tra scienza e sapienza”) e Giuseppe Lorizio (“Radicalità della fede e radicalismo del pensiero”).
Venerdì 28 gennaio i lavori proseguiranno in mattinata con gli interventi di Paul O’Callaghan (“L’uomo, fatto a immagine di Dio. La sua relazione col creato”), Giacomo Canobbio (“Una teologia dal popolo e per il popolo. Una visione latino-americana”) e Piero Coda (“Perché e quale ontologia “dalle viscere della rivelazione” e con valenza universale?”). Le conclusioni del Forum, i cui lavori saranno trasmessi in diretta streaming sul canale YouTube della Pul, saranno affidate a mons. Sanna.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy