Esercito: mons. Marcianò (Omi) visita in Puglia la Brigata meccanizzata “Pinerolo” e il 7° Reggimento Bersaglieri. Intitola la cappella alla B. V. Maria del Buoncammino

(foto Esercito Italiano)

L’arcivescovo ordinario militare per l’Italia (Omi), mons. Santo Marcianò, si è recato ieri in visita in Puglia per una visita ufficiale a Bari alla caserma “Italia”, sede del Comando della Brigata meccanizzata “Pinerolo”, e ad Altamura alla caserma “Trizio”, sede del 7° Reggimento Bersaglieri. La prima visita è iniziata con la resa degli onori, seguita da un colloquio con il generale Luciano Antoci, comandante della “Pinerolo”, ed il saluto a tutto il personale al quale l’arcivescovo, come riportato sul sito dell’Esercito italiano, ha rivolto parole di apprezzamento per l’umanità e la professionalità che da sempre mostrano nelle diverse operazioni svolte. A seguire mons. Marcianò ha visitato il 7° Reggimento Bersaglieri, dove ha celebrato la messa alla quale hanno preso parte la sindaca di Altamura, Rosa Melodia, assieme ad autorità militari e civili, rappresentanti della locale sezione dell’Associazione nazionale Bersaglieri e dell’Associazione del santuario della Madonna del Buoncammino di Altamura. Al termine della funzione religiosa, l’arcivescovo ha benedetto ed intitolato la cappella militare della caserma “Felice Trizio” alla Beata Vergine Maria del Buoncammino, patrona della specialità Bersaglieri. Durante la celebrazione è stato benedetto anche un quadro raffigurante il patrono dell’Esercito italiano, san Giovanni XXIII. L’inaugurazione della cappella coincide con le celebrazioni del 150° anniversario della costituzione del 7° Reggimento Bersaglieri (1871-2021).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy