Coronavirus Covid-19: in Italia somministrate oltre 3 milioni di dosi, vaccinate quasi 1,3 milioni di persone

Stando al report sui vaccini anti Covid-19, in Italia sono 3.057.132 le somministrazioni eseguite. Dai dati, aggiornati a questa mattina, emerge che sono 1.289.059 le persone a cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino necessarie per la immunizzazione.
In totale sono 1.925.859 le somministrazioni a donne e 1.131.273 quelle a uomini. Se si considerano le categorie, sono 2.063.001 le somministrazioni tra gli operatori sanitari e socio-sanitari, 574.701 tra il personale non sanitario, 330.517 tra gli ospiti di strutture residenziali e 88.913 tra gli over 80. La fascia d’età che vede più persone sottoposte a somministrazione è quella tra i 50-59 anni (760.424) seguita da quella dei 40-49 (576.935); complessivamente gli over 60 sono 932.968.
Rispetto alle 3.651.270 dosi finora disponibili in tutta Italia (3.288.870 di Pfizer/BioNTech, 249.600 di AstraZeneca e 112.800 di Moderna), ne sono state inoculate l’83,7%. La Valle d’Aosta presenta il maggior rapporto tra somministrazioni e dosi fin qui consegnate con il 102,7%. Seguono P.A. Bolzano (96,1%) e Toscana (93,8%). La Regione che ha fatto registrate il numero maggiore di somministrazioni (517.506) in termini assoluti è la Lombardia, davanti a Emilia-Romagna (289.432) e Lazio (287.786).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy