Religiosi: Usg, dal 24 al 26 novembre la 96ª assemblea dei superiori generali per “una Chiesa sinodale”

Si apre domani la 96ª Assemblea dell’Unione superiori generali (Usg), che si terrà dal 24 al 26 novembre presso la Fraterna Domus di Sacrofano. L’incontro, presenziale e residenziale, avrà come tema centrale “Per una Chiesa sinodale: il contributo della Vita consacrata” e si soffermerà sul processo sinodale che si è da poco avviato: “Ci è sembrato importante riflettere e condividere insieme su questo importante tema poiché – spiega padre Arturo Sosa, proposito generale della Compagnia di Gesù e presidente dell’Usg -, nelle parole di Papa Francesco, ‘il cammino della sinodalità è il cammino che Dio si aspetta dalla Chiesa del terzo millennio’”. Alla prima giornata interverranno suor Nathalie Becquart, sotto segretaria del Sinodo dei Vescovi, con una relazione su “La sinodalità, un cammino di conversione comunitaria”, e Rafael Luciani, professore all’Università Cattolica Andrés Bello di Caracas e alla Scuola di Teologia e Ministero del Boston College, membro della Commissione Teologica della Segreteria del Sinodo, che si occuperà di “Sinodalità e riforma ecclesiale”. Tra gli interventi in programma il 25 novembre: confronto su “Sinodalità, cammino della Chiesa nel terzo millennio” con mons. Mark Coleridge, arcivescovo di Brisbane e presidente della Conferenza episcopale dell’Australia, e il card. Reinhard Marx, arcivescovo metropolita di Monaco e Frisinga. A seguire l’intervento di mons. Lazarus You Heung-sik, prefetto della Congregazione per il Clero. Durante l’assemblea saranno eletti anche il nuovo presidente e vice presidente dell’Unione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy