Settimana Santa: mons. Muser (Bolzano-Bressanone), “vi invito a pregare a casa coltivando la chiesa domestica”. Online sussidio dal Giovedì Santo a Pasqua

In tempo di coronavirus, con l’impossibilità di riunirsi nelle chiese e la necessità di restare in casa, l’Ufficio pastorale e l’Ufficio matrimonio e famiglia della diocesi di Bolzano-Bressanone offrono sussidi per la preghiera domestica. Per consentire ai fedeli di celebrare adeguatamente le giornate pasquali, il cuore dell’anno liturgico, sono proposti suggerimenti per funzioni proprie, celebrate da soli o in comunità. Il materiale è disponibile sul sito web diocesano. “In questi giorni particolari vi invito cordialmente a pregare a casa e a coltivare in questo modo la chiesa domestica. Invito anche ad unirvi alle grandi celebrazioni di questi giorni solenni attraverso i media”, scrive il vescovo Ivo Muser nella prefazione al sussidio preparato dal settore liturgico della diocesi con i suggerimenti per la celebrazione a casa della Settimana Santa e della Pasqua. “Dalla sera del Giovedì Santo alla Domenica di Pasqua si celebra la festa di tutte le feste – osserva ancora mons. Muser –. Quest’anno dobbiamo celebrare i tre giorni pasquali della passione, della morte, del riposo nel sepolcro e della risurrezione del Signore in un modo diverso da quello a cui siamo abituati. Diverso, sì, ma non per questo meno intenso”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy