Settimana Santa: L’Aquila, il card. Petrocchi presiede le celebrazioni nella basilica di S. Bernardino

Ci sarà anche una speciale intenzione di preghiera “per i tribolati nel tempo di pandemia”, cioè “per tutti coloro che soffrono le conseguenze” della crisi attuale, all’interno della preghiera universale che sarà recitata dall’arcivescovo de L’Aquila, card. Giuseppe Petrocchi, durante la celebrazione della Passione del Signore, il giorno del Venerdì Santo nella Basilica di S. Bernardino da Siena del capoluogo abruzzese, alle 15 (in diretta su www.ilcapoluogo.it). Si pregherà “perché Dio Padre conceda salute ai malati, forza al personale sanitario, conforto alle famiglie e salvezza a tutte le vittime che sono morte”. Si chiederà a Dio di “guardare con compassione coloro che patiscono, di alleviare il dolore dei malati, di dare forza a chi si prende cura di loro e di accogliere nella pace i defunti”. Le celebrazioni del Triduo pasquale prenderanno il via alle 18 di oggi, Giovedì Santo, sempre nella Basilica di San Bernardino da Siena, con la Messa in Coena Domini. Il gesto della lavanda dei piedi, sarà omesso, come noto, per decisione della Congregazione vaticana per il Culto divino e la disciplina dei sacramenti, in seguito alla diffusione del Coronavirus. Per lo stesso motivo la celebrazione avverrà, nel rispetto delle indicazioni delle autorità civili ed ecclesiali, a porte chiuse e sarà trasmessa in diretta sui siti web www.laquilablog.it e www.abruzzoweb.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy