Coronavirus Covid-19: Corpo diplomatico presso Santa Sede aderisce a raccolta fondi Cei in favore di strutture sanitarie e socio-sanitarie in Italia

Su iniziativa del decano del Corpo diplomatico presso la Santa Sede, l’ambasciatore di Cipro George Poulides, e dell’ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede Pietro Sebastiani, molti diplomatici accreditati presso la Santa Sede stanno contribuendo alla raccolta fondi della Conferenza episcopale italiana in favore delle strutture sanitarie e socio-sanitarie in Italia a fronte dell’emergenza del Covid-19.
“Tale raccolta fondi intende fornire un importante contributo alle misure messe in campo in Italia nel quadro della risposta alla grave emergenza derivante all’epidemia da Covid-19. In particolare, i fondi raccolti saranno destinati a prestare assistenza concreta alle strutture più in difficoltà”, ricorda una nota.
È “questo un segno tangibile di vicinanza e di solidarietà alle persone colpite dal virus ed a tutto il personale e alle strutture sanitarie e socio-sanitarie italiane che ogni giorno, con straordinaria dedizione e impegno, sono in prima linea nel fronteggiare l’emergenza del coronavirus”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy