Coronavirus Covid-19: vescovi Paraguay, fedeli esentati da precetto festivo, posticipati incontri ecclesiali e matrimoni

La Conferenza episcopale del Paraguay, per prevenire gli effetti del coronavirus, consentirà solo una partecipazione ridotta alle sante messe, dispensando i fedeli dal precetto domenicale e invitandoli a seguire le celebrazioni attraverso le televisione o i social network. E chiede di posticipare tutti gli incontri di carattere pastorale al termine dell’emergenza, così come, se possibile, le celebrazioni dei matrimoni. Si tratta delle nuove indicazioni diffuse ieri dai vescovi del Paraguay, 24 ore dopo la precedente nota, sulla scia delle indicazioni date dal Governo dopo l’accertamento di cinque casi di contagio. “La prevenzione e gli sforzi per alleviare la diffusione di questa malattia sono una priorità. La prevenzione deve essere effettuata in tempo e con misure che, sebbene sembrino inquietanti, sono necessarie per essere efficaci. Sarebbe negligente e sconsiderato non avviare azioni tempestive e necessarie, considerando l’aggressività del Covid-19, la vulnerabilità di un importante settore della popolazione e la scarsità di risorse ospedaliere per fornire assistenza respiratoria con un trattamento adeguato a una vasta popolazione”.
Ecco, allora, le indicazioni. Catechesi, giorni, ritiri, campi e altri incontri e celebrazioni liturgiche che coinvolgono il raduno di molte persone, dovranno essere posticipati. I fedeli sono esenti dal precetto festivo di domenica 15 e 22 marzo. “Possono accompagnare le celebrazioni eucaristiche trasmesse dalle reti e dai media, senza dover recarsi nei luoghi di culto. I sacerdoti celebreranno con una frequenza ridotta per le intenzioni dei fedeli e per la salute del nostro popolo”, scrivono i vescovi.
Si chiede di posticipare i matrimoni, quando questo sia possibile. In caso contrario, devono essere celebrati davanti a piccoli gruppi di persone. La visita ai malati, l’unzione e il viatico devono essere amministrati diligentemente, secondo le richieste e le situazioni dei fedeli, prestando attenzione alle misure igieniche necessarie. Il sacramento della penitenza può essere richiesto di persona. La comunione può essere richiesta individualmente.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy