Coronavirus Covid-19: mons. Milito (Oppido-Palmi), “delicato periodo” per “concentrarci sull’essenziale”

“Un vero corso allargato di esercizi spirituali, da cui ricavare impulsi salutari per il futuro”. Così, in una lettera ai fedeli, il vescovo di Oppido Mamertina-Palmi, mons. Francesco Milito, definisce “il delicato periodo” che stiamo vivendo. Un tempo che “offre molteplici spunti di riflessione e di meditazione sul piano della vita sociale, politica, culturale, religiosa, spirituale – ha scritto il presule – e anche per l’esercizio più accentuato delle virtù di fede, carità e speranza, proprie del cristiano, e di concentrarci sull’essenziale che conta davvero”.
Mons. Milito ha evidenziato che “l’utilizzo dei nuovi mezzi di comunicazione può contemporaneamente servirci per continuare a coltivare la pietà secondo forme di intelligente creatività e cura pastorale affinché questo tempo di Quaresima”, nel “deserto che stiamo attraversando”, sia vissuto “con forte sensibilità esodale verso la Pasqua e con non minore impegno che in condizioni di normalità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy