Coronavirus Covid-19: mons. Marino (Nola), messa in diretta in tv e in streaming la domenica. “Un modo per confortare i fedeli”

In diretta per ridurre la distanza. Attraverso televisione e social, il vescovo di Nola, Francesco Marino, prova a farsi vicino ai fedeli della diocesi di Nola che guida da tre anni, mettendo così in atto il consiglio che proprio qualche giorno fa ha rivolto al presbiterio nolano invitato ad usare anche i canali digitali per alimentare lo spirito di comunione. Con la gratuita collaborazione di Videonola, nelle prossime domeniche di marzo – 15, 22 e 29 -, dalla cappella del Seminario vescovile, andrà in onda – alle 10.30 – la messa presieduta da mons. Marino.
“Il digiuno eucaristico di questi giorni è una forte prova, non solo per i laici ma anche per i parroci, che vivono con sofferenza il non poter celebrare con la propria comunità – sottolinea il vescovo -. La diretta televisiva vuole essere un modo per confortare i fedeli”. La diretta, dunque, “non sostituisce il precetto, da cui peraltro a causa delle contingenze presenti siamo dispensati, ma può essere strumento per alimentare la preghiera e la comunione. Ad ogni fedele giunga il mio paterno invito a sintonizzarsi la prossima domenica, insieme diremo al Signore che in Lui confidiamo in questo tempo di prova e nel cammino della croce aspiriamo alla gioia della Pasqua di Risurrezione e alla liberazione da ogni male e da ogni pericolo”.
La celebrazione, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria vigenti, sarà animata dalla comunità vocazionale i cui membri, a rotazione, saranno presenti durante la liturgia per curare il canto, la lettura della Parola e il servizio alla mensa eucaristica.
Sarà possibile seguire la diretta su Canale 88 del digitale terrestre – in streaming su www.videonola.tv/streaming e Amazon Fire Tv – e anche sul canale Facebook della diocesi di Nola @indialogochiesadinola
Sugli stessi canali sarà possibile poi, dal 23 al 28 marzo, seguire gli speciali esercizi spirituali guidati dal vescovo Marino. La mattina alle 9.30 il vescovo aprirà la giornata con una meditazione. La sera alle 19 guiderà i vespri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy