Migranti: Siproimi, nel 2019 accolte 39.686 persone grazie a 844 progetti di 713 enti locali

Nel 2019 sono stati messi a disposizione, da 713 enti locali titolari di progetti del Siproimi (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati), 33.625 posti in accoglienza, per un complessivo di 39.686 persone accolte durante l’anno. Il Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo ha infatti permesso di finanziare 844 progetti, dei quali 166 per minori stranieri non accompagnati, 47 per persone con disagio mentale e disabilità fisica e 631 di categoria ordinaria. È quanto emerge dal “Rapporto annuale Siproimi 2019 – Atlante Siproimi 2019” diffuso oggi in occasione della 70ª Giornata mondiale dei diritti umani. Rispetto al 2018, i progetti sono stati il 3,8% in meno mentre gli enti locali titolari di progetto sono stati il 5,2% in meno rispetto all’anno precedente. Nel 2019 gli enti titolari di progetto sono stati 617 Comuni, 19 Province/Città metropolitane, 27 Unioni di Comuni e Comunità montane e 50 altri enti, presenti in 104 Province e in tutte le Regioni italiane. In totale sono stati 1.698 i Comuni coinvolti (di cui il 54% piccoli Comuni).
Dei 33.625 posti a disposizione nella rete Siproimi, 684 posti sono stati per persone con disagio mentale e/o disabilità fisica, 4.255 per minori stranieri non accompagnati e i restanti 28.686 per ordinari). Delle 39.686 persone accolte nel 2019 sono stati 4.752 i minori stranieri non accompagnati. In un anno si è registrata una flessione sia per quanto riguarda i posti a disposizione (35.881 nel 2018) sia le persone accolte (41.113 nel 2018).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy