Attentato a Nizza: Lafram (Ucoii), “nessuno usi il nome di Allah indegnamente per giustificare atti ingiustificabili e barbari”

L’Unione delle comunità islamiche in Italia (Ucoii) esprime, in una nota diffusa questa mattina, “il suo profondo cordoglio per le famiglie delle vittime della strage terroristica di Nizza”. A dichiararlo è il presidente dell’Ucoii, Yassine Lafram. “Condanniamo con forza gli estremismi violenti che nulla hanno a che vedere con gli insegnamenti della nostra religione e il nostro credo”, afferma Lafram. “Nessuno usi il nome di Allah indegnamente per giustificare atti ingiustificabili, deprecabili e barbari. L’Unione manifesta la sua preoccupazione in merito alla degenerazione continua della situazione interna francese. È importante che, in questi momenti di tensione, si abbassino immediatamente i toni per poter agevolare una proficua collaborazione per il bene delle nostre società europee. Serve per questo uno sforzo collettivo da parte di tutti, società, istituzioni francesi ed europee”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy