Sport: Livorno, dal 15 al 17 settembre una “tre giorni” dedicata agli sport olimpici e paralimpici

Una tre giorni dedicata completamente agli sport paralimpici. Livorno si trasformerà nella capitale degli sport integrati dal 15 al 17 settembre, con l’evento “Strabilianti”, promosso dal Comitato Strabilianti, con il patrocinio del Comune di Livorno, dell’Ufficio Scolastico Provinciale, della Questura di Livorno e con la collaborazione della Fondazione Caponi. Tutti gli eventi saranno ospitati, con ingresso gratuito, sia negli hangar creativi (ex deposito Atl in Via Carlo Mayer) sia al Campo Magnozzi. Negli Hangar gli eventi protagonisti saranno: l’inaugurazione della tre giorni, le presentazioni, i racconti, la mostra fotografica “Sportivi Strabilianti” a cura di Augusto Bizzi, i momenti musicali eseguiti dalla Banda Città di Livorno e dalla Fanfara dell’Accademia Navale. Lo stadio Magnozzi alle Sorgenti invece ospiterà il torneo di calcio Strabilianti a 7, con la collaborazione di ProLivorno Sorgenti. “Questo è solo l’inizio”, ha dichiarato Giulia Aringhieri, vicepresidente del Comitato Strabilianti, presentando l’iniziativa: “perché quello che stiamo lanciando è un progetto che intende istituzionalizzarsi nella città di Livorno, che ha dato i natali a tanti grandi sportivi. In questo evento vogliamo parlare di integrazione per il coinvolgimento di atleti olimpici e paralimpici, associazioni e il mondo della disabilità, tante realtà differenti che hanno deciso di camminare insieme e di lanciare un forte messaggio. Io stessa faccio parte della nazionale paralimpica di Sitting Volley, e proprio in occasione dell’inaugurazione insieme al nostro allenatore saremo presenti per raccontare la nostra esperienza e per chi lo desidera simulare una piccola partita di avvio alla manifestazione”. Tra gli appuntamenti, sarà organizzata una serata particolare venerdì 16 settembre, in memoria di Carlo Azeglio Ciampi a sei anni dalla sua scomparsa, con la premiazione di giovani atleti che si sono distinti nell’ambito sportivo e sociale. Verrà presentata, inoltre, la prima edizione della Borsa di Studio denominata “A mente aperta”, in memoria del compianto presidente, istituita dalla famiglia Ciampi e dal Comitato Strabilianti. Per questa prima edizione il riconoscimento sarà insignito all’atleta olimpico Aldo Montano: una pergamena istituzionale per merito sportivo. Tra gli ospiti della serata, Alberto Cammarelle per il pugilato; per la scherma paralimpica Emanuele Lambertini; per il nuoto paralimpico Giulia Ghiretti e Simone Ciulli; la campionessa mondiale oro di Londra per il Yudo, Giulia Quintavalle, e per il nuoto olimpico Gabriele Detti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy