Salute: al via il progetto “Farmacie amiche delle persone con demenza”

foto SIR/Marco Calvarese

Prende il via il progetto “Farmacie amiche delle persone con demenza”, nato dalla collaborazione tra Federazione Alzheimer Italia e Federfarma con l’obiettivo di fornire alle farmacie consigli utili e indicazioni pratiche per diventare “Amiche delle persone con demenza”. L’iniziativa si lega al più ampio progetto “Comunità amiche delle persone con demenza” che Federazione Alzheimer promuove dal 2016 per combattere i pregiudizi e le discriminazioni legati alla demenza per “rendere le città a misura di chi è colpito da decadimento cognitivo”.
Attraverso l’area riservata del sito federfarma.it, i farmacisti potranno consultare il vademecum “Farmacia amica della demenza”, che contiene informazioni e dati relativi alla patologia: i numeri, i sintomi, il decorso e le possibili terapie in uso. Sono inoltre indicati i comportamenti corretti per rapportarsi a una persona con demenza quando entra in farmacia: tra gli altri, guardarla negli occhi, mantenere un tono di voce basso e pacato, essere pazienti e non mettere fretta se non capisce. I farmacisti potranno trovare anche una serie di consigli pratici su come allestire la propria farmacia: indicazioni chiare sugli scaffali, un’illuminazione che aiuti a individuare con facilità la segnaletica del negozio e, laddove possibile, uno spazio adatto dove la persona possa accomodarsi in tranquillità e sicurezza in caso avverta un momento di spaesamento. Sono inoltre disponibili anche alcune schede di approfondimento sulla Federazione Alzheimer Italia, i diritti delle persone con demenza, i possibili sintomi premonitori e l’importanza della prevenzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy