Fratelli tutti: appello di teologi e teologhe per “salvare la fraternità, insieme”

Si intitola “Salvare la Fraternità – Insieme”, ed è un appello, scritto da un gruppo di dieci teologhe e teologi, convocati da mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita e gran cancelliere del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia, e da mons. Pierangelo Sequeri, preside del Pontificio Istituto Teologico rivolto “alla Chiesa in tutte le sue componenti, e ai Saggi, uomini e donne di buona volontà”, a raccogliere la “provocazione” dell’enciclica di Papa Francesco Fratelli tutti, “inaugurando il clima di una ‘fraternità intellettuale’ che riabiliti il senso alto del ‘servizio intellettuale’ di cui i professionisti della cultura – teologica e non teologica – sono in debito nei confronti della comunità”. Come spiega mons. Vincenzo Paglia nella Postfazione che chiude l’Appello, “le istituzioni ecclesiali sono chiamate a fare la loro parte nella promozione di un dialogo più profondo e assiduo fra l’intelligenza della fede e il pensiero dell’umano. In questo rinnovamento, la teologia e la pastorale convergono, come le due facce dell’identica azione”. Il gruppo delle teologhe e teologi che ha elaborato l’Appello sono: Kurt Appell, Carlo Casalone, don Dario Cornati, João Manuel Duque, Isabella Guanzini, padre Marcello Neri, don Giovanni Cesare Pagazzi, Vincenzo Rosito, Gemma Serrano, Lucia Vantini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy