Migrazioni: al via bando “Investo in Senegal” per progetti d’impresa e nuovi posti di lavoro

Prende il via oggi il bando “Investo in Senegal”, per la selezione di idee imprenditoriali per lo sviluppo del tessuto socio-economico senegalese. Il bando – parte del progetto Pasped – mira alla valorizzazione della diaspora senegalese che vive in Italia ed in generale in Europa. Attraverso il sito investoinsenegal.org sarà possibile informarsi e presentare le candidature fino al 31 maggio. Selezione delle idee imprenditoriali migliori, supporto formativo e affiancamento, saranno offerte da un gruppo di associazioni ed enti che conoscono il mondo del lavoro, la diaspora e il contesto senegalese. Il progetto è finanziato da Aics (Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo) e Unione europea. A fine 2019, i senegalesi residenti in Italia erano circa 106.000, rappresentando la 12ª comunità immigrata e la prima tra quelle provenienti dall’Africa occidentale. Il progetto Pasped “nasce dal dialogo e confronto con la diaspora senegalese in Italia – spiegano i promotori – per promuovere le idee imprenditoriali dei migranti da sviluppare nel Paese d’origine e rafforzare lo scambio e l’interconnessione tra Italia e Senegal, al fine di sostenere il settore privato locale e la creazione di impiego”. Il bando “Investo in Senegal” è finalizzato alla selezione di idee imprenditoriali e al loro supporto formativo e di affiancamento. Sarà fornita assistenza finanziaria ad almeno 50 progetti di impresa selezionati. Si tratta di un’opportunità di sovvenzione – da un minimo di 5 mila ad un massimo di 30 mila euro – di progetti di attività imprenditoriali esistenti o costituende (start up) nelle regioni senegalesi di Dakar, Diourbel, Kaolack, Louga, Saint Louis, Thiès. “Da organizzazione africana, che opera anche in Italia, è doveroso per noi mettersi in ascolto di chi ha intrapreso un percorso migratorio, di chi oggi contribuisce a rendere questo Paese più ricco”, commenta Guglielmo Micucci, direttore di Amref Health Africa-Italia, che coordina l’iniziativa. Vi possono partecipare tutti i cittadini e le cittadine senegalesi che, al momento della pubblicazione del bando, hanno compiuto 18 anni e sono presenti legalmente in Italia e più in generale in Europa. Info: selezione.pasped@gmail.com.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy