This content is available in English

Ue-Libano: ponte aereo con 30 tonnellate di aiuti. Lenarcic a Beirut, “popolo libanese ha pieno appoggio dell’Unione”

Photos SIR/European Commission

Janez Lenarčič, commissario Ue per la gestione delle crisi, ha iniziato una visita ufficiale in Libano, dove incontrerà il primo ministro designato Mustapha Adib e supervisionerà gli sforzi di aiuto dell’Ue a seguito delle devastanti esplosioni a Beirut. Il volo che è atterrato oggi (il terzo ponte aereo di questo tipo verso il Libano) fornisce circa 30 tonnellate di aiuti essenziali, tra cui ambulanze, attrezzature antincendio, dispositivi di protezione individuale, medicinali e apparecchiature per le telecomunicazioni.

Il commissario ha dichiarato: “Il popolo libanese gode del pieno sostegno dell’Unione europea. Molti continuano a soffrire all’indomani delle esplosioni e della pandemia di coronavirus. Mentre guardiamo alla ripresa, dobbiamo anche ottenere aiuti essenziali a coloro che hanno perso la casa e hanno bisogno di cure mediche di emergenza. Sarà necessario uno sforzo di ricostruzione concertato, sostenuto da riforme decisive, ma per ora stiamo fornendo aiuto urgente a coloro i cui mezzi di sussistenza sono stati distrutti dall’esplosione”. Il carico di questo ultimo volo è stato donato dall’agenzia di cooperazione portoghese (Camões) e dall’Ong tedesca Orienthelfer. Il volo è invece organizzato e finanziato dall’Ue.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy