Coronavirus Covid-19: Regno Unito, Downing street, “virus si sta diffondendo” ma nessuna misura straordinaria. Bbc, “Regina a rischio?”

(Londra) Nessuna misura speciale per contenere il coronavirus Covid-19 in Gran Bretagna benché il conto dei contagiati, in continuo aumento, abbia raggiunto i 285 dai 209 del fine settimana. Il comitato per le emergenze “Cobra”, composto da esperti di salute e ministri e presieduto dal premier Boris Johnson, ha deciso oggi che la Gran Bretagna si trova ancora nella fase di “contenimento” del virus e non è necessario sospendere partite di calcio e altri eventi sportivi oppure chiudere le scuole. Downing street ha, tuttavia, ammesso, in un comunicato che il virus “si sta diffondendo in modo significativo”. Mentre è cominciata la corsa dei cittadini a fare provviste, molti supermercati hanno esaurito le scorte di carta igienica, cibo in scatola e di gel disinfettante per le mani. Non è escluso che gli eventi sportivi verranno organizzati a porte chiuse. Mentre il “Footsie”, l’indice di Borsa, è sceso dell’8%, bruciando miliardi, la Banca d’Inghilterra ha annunciato misure speciali per garantire un minimo di stabilità. Secondo la Bbc a rischio si trova anche la Regina Elisabetta II che, questo pomeriggio, presiederà, in quanto capo del “Commonwealth”, una funzione speciale che commemora, ogni anno, l’organizzazione che riunisce le ex colonie britanniche. “È prudente che, a quasi novantaquattro anni, la sovrana si unisca ad altri duemila ospiti nell’affollatissima Westminster abbey, chiesa madre dell’anglicanesimo?”, si è chiesta l’emittente di Stato britannica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy