This content is available in English

Coronavirus Covid-19: Francia, l’epidemia attraverso i media. “300mila bambini senza scuola”. La Croix, “quinto Paese più colpito”

Inizia a fermarsi anche la Francia a seguito del contagio: il governo ha annunciato nella serata di ieri le misure di emergenza per frenare la diffusione del Covid-19, essendo stata superata la soglia dei mille casi. E così “oltre 300.000 bambini senza scuola questa mattina in Francia” titola Le Figaro. Tra le misure anche il divieto di incontri con oltre mille persone, ad eccezione di concorsi, manifestazioni e trasporti pubblici, misura delicata a pochi giorni dal voto (15 marzo) per le municipali. Ma se si aprono i siti di Le Monde o di Liberation, si fatica persino a trovare notizie di Covid-19 legate alla Francia. Liberation scrive “Il coronavirus fa perdere la testa all’Unione europea” e torna sulla decisione del presidente del Parlamento Ue di svolgere la plenaria a Bruxelles anziché a Strasburgo, definendola “una misura le cui ragioni non si comprendono”. Sul sito di Le Monde si parla di borse, petrolio e “le conseguenze del Covid-19 nel mondo” e solo nelle pagine sulla politica si viene a sapere che ci sono “diverse persone infette nell’Assemblea nazionale”, nella fattispecie quattro deputati e due agenti di Palais-Bourbon. A seguire invece gli sviluppi sulla vicenda Coronavirus “in diretta” è invece il sito del quotidiano cattolico La Croix, che racconta le cronache del mondo e della Francia, “quinto Paese più colpito”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy