Coronavirus Covid-19: Cerreto Sannita, la Caritas diocesana a disposizione per i bisogni di anziani e malati

Considerati l’ultimo decreto della presidenza del Consiglio dei ministri sull’emergenza Coronavirus e il comunicato della Conferenza episcopale italiana di ieri relativo alla sospensione delle celebrazioni liturgiche, la Caritas diocesana di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti ha deciso di dare un ulteriore segno di vicinanza al territorio con un impegno particolare verso gli anziani soli e chiunque non possa uscire di casa e non abbia familiari che possano aiutarlo per le varie necessità. Telefonando al Centro d’ascolto che anche in questi giorni resterà aperto a Cerreto Sannita, presso Casa Santa Rita (da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 13), si avrà modo di parlare con un operatore che raccoglierà le singole richieste e contatterà un volontario che sarà a disposizione per fare la spesa, acquistare farmaci, pagare bollette oppure per una semplice chiacchierata. In sostanza, viene spiegato, “gesti concreti di speranza e di comunione sui bisogni reali di anziani e malati, in modo particolare, che stanno vivendo un momento di disagio e di difficoltà. Per riscoprire il valore del nostro essere comunità, ancora di più in questi giorni d’incertezza e di paura”. L’iniziativa è nel solco di quanto scritto qualche giorno fa dal vescovo diocesano, mons. Domenico Battaglia, in una lettera alla comunità diocesana: “Questo è il tempo del coraggio, della fiducia e della cura. È il tempo delle responsabilità e della speranza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy