Coronavirus Covid-19: mons. Toso (Faenza-Modigliana), sospese fino al 3 aprile tutte le messe pubbliche

Nella diocesi di Faenza-Modigliana sono sospese fino al 3 aprile compreso le messe feriali e festive; è sospeso anche il precetto festivo. È sospesa la celebrazione di battesimi, cresime, prime comunioni e matrimoni con la partecipazione di fedeli. È sospesa la visita alle famiglie per le benedizioni pasquali. Sono sospesi gli incontri di catechismo, le attività di circoli e oratori, eventi spettacoli feste pellegrinaggi. Queste le nuove disposizioni obbligatorie promulgate dal vescovo Mario Toso, in comunione con tutti gli arcivescovi e i vescovi della regione ecclesiastica, all’indomani del decreto della presidenza del Consiglio dei ministri e del comunicato dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei in merito all’infezione  Covid-19. Nei luoghi di culto e ad uso pastorale si evitino assembramenti di persone e si garantisca il rispetto della distanza di almeno un metro tra le persone, prosegue il decreto del vescovo; nei riguardi degli infermi sono consentiti la visita, la comunione eucaristica, la sacra unzione e il viatico, mentre per i funerali sono consentite solo la preghiera alla chiusura della bara e la preghiera al sepolcro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy