Coronavirus Covid-19: Paraguay, ad Asunción benedizione eucaristica dall’elicottero. Mons: Valenzuela, “per malati, famiglie, ospedali e carceri”

Una benedizione eucaristica dall’elicottero. È quando accaduto ieri ad Asunción, capitale del Paraguay, dove ci sono attualmente una sessantina di casi di contagio da coronavirus e tre morti, oltre a una forte epidemia di dengue in atto in molte zone del Paese. L’arcivescovo Edmundo Valenzuela è salito al mattino su un elicottero dell’esercito e con l’ostensorio ha benedetto dall’alto i vari quartieri della città. Successivamente, celebrando la messa, ha detto: “Abbiamo appena fatto la processione eucaristica nelle nostre parrocchie e abbiamo portato il Santissimo Sacramento come una benedizione per la capitale e per il Dipartimento centrale. Quanta fede ha suscitato la visita eucaristica di Gesù nelle nostre case, nei nostri quartieri e nelle nostre città. È la vita di Dio che viene riversata come una benedizione per i malati, le loro famiglie, gli ospedali, le carceri, i centri abitati. Questa domenica è la domenica della vita e della risurrezione. In questa santa messa veniamo umilmente a pregare per quella vita per tutti”. Al termine dell’omelia ha poi aggiunto: “Continuiamo, fratelli, uniti nella stessa barca, remando insieme, dalla fede in Gesù Cristo, vincitore del peccato e della morte”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy