Coronavirus Covid-19: Polonia, appello card. Dziwisz alla preghiera contro la pandemia

“Con l’intercessione di san Giovanni Paolo II, dobbiamo tutti insieme gridare e implorare Dio misericordioso affinché cessi la pandemia del coronavirus”, scrive il card. Stanisław Dziwisz in occasione del 15° anniversario della morte di Giovanni Paolo II, il prossimo 2 aprile. Il presule, già segretario particolare del Papa polacco, osserva che oggi “il mondo è fermo così com’era fermo 15 anni fa” e, dichiarando di “essere profondamente convinto che tutti noi abbiamo bisogno gli uni degli altri”, chiede ai “fratelli e sorelle di unirsi spiritualmente a Giovanni Paolo II, nel 15° anniversario del suo trapasso alla casa del Padre, il 2 aprile alle ore 21.37”, affinché “nei cieli si elevi la nostra preghiera di affidamento a Dio”. Il card. Dziwisz, nel suo messaggio, suggerisce il testo dell’atto di affidamento alla misericordia di Dio e implora la benedizione “per tutti coloro che faticano affinché i malati siano curati e i sani protetti dal contagio, per i colpiti dalla malattia e per coloro che sono in quarantena”. Il testo contiene anche la preghiera affinché “nelle persone sane si rinforzi il senso di responsabilità per loro stesse e per gli altri, cosicché rispettino le limitazioni necessarie e portino aiuto ai bisognosi”. Il testo si conclude con l’invocazione al Padre, a Maria Madre della misericordia, a Giovanni Paolo II, a santa Faustina Kowalska e a tutti i santi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy