Vescovi nei cimiteri: mons. Vezzoli (Fidenza), “in preghiera anche per i familiari delle vittime”

Anche mons. Ovidio Vezzoli, vescovo di Fidenza, ha accolto l’invito della presidenza della Conferenza episcopale italiana a sostare in preghiera presso il cimitero cittadino nella giornata di oggi. Vi si è recato da solo pregando con i 7 salmi penitenziali. Il vescovo si è inoltre rivolto ai presbiteri e ai diaconi della diocesi suggerendo di fare lo stesso nei cimiteri parrocchiali. “Si tratta di preghiera di suffragio per tutti i morti in Cristo, soprattutto per quanti hanno compiuto il loro esodo in questo tempo segnato da una drammatica epidemia. Per loro supplico la misericordia del Signore – ha affermato mons. Vezzoli -. Ma si tratta anche di preghiera che fa memoria dei familiari di quanti sono morti in questi giorni; essi sono stati impediti di esprimere la prossimità umana alle persone loro care. Per loro chiedo al Signore la consolazione della fede”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy