Coronavirus Covid-19: Bergamo, l’ospedale Papa Giovanni XXIII nell’elenco 2020 Bloomberg 50

C’è anche l’Asst Papa Giovanni XXIII di Bergamo nell’elenco annuale di innovatori, imprenditori e leader che hanno cambiato il panorama globale nel 2020, stilato come da tradizione da Bloomberg Businessweek. L’elenco completo sarà pubblicato nel prossimo numero del prestigioso settimanale americano di economia, in uscita lunedì. Bloomberg 50 è una lista che riunisce i leader più influenti nel mondo degli affari, dell’intrattenimento, della finanza, della politica, della scienza e della tecnologia, i cui risultati quest’anno sono stati particolarmente degni di nota. Il Papa Giovanni è stato incluso nella prestigiosa lista di “lavoratori in prima linea” in virtù dell’impegno dell’azienda bergamasca nella lotta al Covid-19, quando, solo nella prima fase dell’emergenza, sono stati più di 2mila i pazienti ricoverati e il doppio quelli curati in Pronto soccorso, arrivando ad avere, nelle settimane più difficili, 100 accessi al giorno in Pronto soccorso e 550 malati Covid ricoverati contemporaneamente, di cui 100 in terapia intensiva. “È un prestigioso riconoscimento per il Papa Giovanni che arriva d’oltreoceano e che raccoglie tutti gli operatori, senza distinzione, perché tutti hanno dato il massimo e un contributo decisivo alla gestione di un’emergenza senza precedenti”, il commento di Maria Beatrice Stasi, direttore generale dell’Asst Papa Giovanni XXIII.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy