Natale 2020: mons. Muser (Bolzano-Bressanone), “rendere grazie, lodare e pregare Dio, a casa in famiglia, nella comunità domestica o da soli

Il vescovo di Bolzano-Bressanone, mons. Ivo Muser, e il vicario generale, Eugen Runggaldier, a due settimane alla celebrazione della nascita di Gesù, invitano i fedeli ad ascoltare e celebrare il messaggio di Natale: a casa in famiglia, nella comunità domestica o da soli, e a partecipare alle celebrazioni liturgiche per festeggiare con la comunità la nascita del Salvatore. “Invitiamo ad ascoltare e a celebrare il messaggio di Natale – scrivono mons. Muser e il vicario generale – a rendere grazie a Dio, a lodare e pregare Dio. Lo possiamo fare a casa in famiglia, nella comunità domestica o da soli.
Vescovo e vicario generale invitano soprattutto i fedeli a festeggiare il Natale nell’assemblea riunita in chiesa per la liturgia. “Nel rispetto delle misure precauzionali anti Covid – sottolinea mons. Muser – invitiamo a partecipare alle celebrazioni liturgiche e a festeggiare con la comunità la nascita del Salvatore. Ricordiamo a tutti che quest’anno viene richiesto di prevedere inizio e durata delle celebrazioni della veglia di Natale il 24 dicembre in orari tali che tutti i partecipanti possano rientrare a casa al più tardi alle ore 22”. In tal senso quest’anno il vescovo anticipa alle ore 18 del 24 dicembre la celebrazione della veglia di Natale nel duomo di Bressanone.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy