Diocesi: Ivrea, domani la Giornata del seminario. Mons. Cerrato, “pregare e diventare terreno fecondo al sorgere delle vocazioni”

“Ho chiesto esplicitamente che in tutte le chiese, ogni settimana, vi sia una giornata dedicata alla Adorazione eucaristica. Ma pregare non è tutto. A far maturare la risposta dei chiamati la comunità cristiana contribuisce testimoniando, nella varietà dei suoi componenti, la freschezza della propria adesione a Cristo, l’umanità vera che fiorisce nell’incontro con Lui; l’attrattiva che promana dalla vita di un prete convinto e contento della bellezza della sua vocazione”. Lo scrive il vescovo di Ivrea, mons. Edoardo Cerrato, in un messaggio alla diocesi nell’imminenza della Giornata del seminario, che verrà celebrata il 13 dicembre, III domenica di Avvento.
Il vescovo ribadisce quanto affermato, ogni anno, nei messaggi dedicati alla Giornata del seminario. “Sempre ho sottolineato”, ricorda mons. Cerrato, “la preghiera e l’impegno delle comunità cristiane a diventare terreno fecondo al sorgere delle vocazioni”. “Pregare perché coloro che Dio chiama siano capaci di una risposta generosa e lieta è importantissimo”, prosegue il vescovo, che chiede anche alle realtà ecclesiali un impegno a “crescere come comunità vive e testimoni di vita evangelica”. “Chiedo al Signore, per intercessione della S. Madre di Dio e dei nostri santi, che in questi tempi non facili, in cui non mancano i motivi di preoccupazione, nessuno ceda allo sconforto. Non siamo un cantiere in disarmo! Siamo il campo del Signore!”, conclude mons. Cerrato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy