San Giovanni Paolo II: Policlinico Gemelli, inaugurata la mostra “Il dolore salvifico”

“Il dolore salvifico” è il titolo della mostra che è stata inaugurata oggi, nel centenario della nascita di San Giovanni Paolo, al Policlinico universitario A. Gemelli di Roma, definito ‘affettuosamente’ da papa Wojtyla il “Vaticano 3” per la lunga permanenza nei suoi nove ricoveri nel corso del pontificato. Nella cappella intitolata al Papa santo, al secondo piano del Gemelli, mons. Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica, ha presieduto la messa. Il progetto della mostra è stato presentato da don Nunzio Currao, assistente pastorale del personale dell’Università Cattolica e del policlinico Gemelli. Il 18 maggio 1920, cento anni fa, nasceva San Giovanni Paolo II. La mostra multimediale utilizzerà fotografie e filmati concessi per l’occasione dal Dicastero per la comunicazione della Santa Sede, dal Ctv -Vatican news e da Rai Teche, per ricordare la presenza e il magistero del Papa polacco durante le sue visite e i suoi ricoveri dal 1981 al 2005. “Con questa iniziativa – ha detto mons. Giuliodori – desideriamo sottolineare il particolare legame che unisce il Policlinico Gemelli con san Giovanni Paolo II. Si tratta di uno straordinario patrimonio di insegnamenti e di testimonianze circa i temi della salute, della ricerca scientifica e del valore salvifico della sofferenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy