Lotta alle disuguaglianze: Oxfam, un premio rivolto a giornalisti, associazioni e aziende

Riconoscere e valorizzare le esperienze umane, professionali, imprenditoriali che si sono impegnate nel contrasto alle grandi disuguaglianze. È lo scopo della prima edizione del premio “Combattere la disuguaglianza – Si può fare”, ideato da Oxfam, in collaborazione con l’associazione Alessandra Appiano – Amici di salvataggio e con il patrocinio di Rai per il sociale. L’iniziativa è destinata a volontari, attivisti, narratori, giornalisti, comunicatori, associazioni e aziende. “Le disuguaglianze economiche, la mancanza di opportunità per i giovani, le nuove povertà caratterizzano le nostre società e sembrano mostri invincibili – ha detto il direttore generale di Oxfam Italia, Roberto Barbieri –. Tanto più nell’anno terribile di pandemia che ha visto mille super-ricchi recuperare le proprie perdite in soli nove mesi e miliardi di persone più povere arretrare, con una prospettiva di ripresa tra almeno un decennio. Siamo sicuri che moltissimi siano quotidianamente impegnati a rimuovere ostacoli, inventare alternative, dare voce ai più deboli per costruire un mondo più eguale”. Il premio si articola in 3 sezioni: per la sezione “Raccontare la disuguaglianza” sarà conferito un premio al professionista della comunicazione che abbia saputo raccontare la disuguaglianza, attraverso articoli, video, foto o qualunque altro strumento; per la sezione “Affrontare la disuguaglianza” sarà conferito un premio all’operatore o associazione che abbia dimostrato che la disuguaglianza si può combattere e che chi ne è vittima può emanciparsi; per la sezione “Costruire alternative alla disuguaglianza” il premio sarà conferito all’azienda che abbia dimostrato, con investimenti e l’avvio di progetti, che si possono promuovere modelli di produzione e crescita nel rispetto e promozione dei diritti umani di tutte le comunità collegate al proprio business. Candidature entro e non oltre il 31 maggio 2021 su https://www.oxfamitalia.org/premio-combattere-disuguaglianza/ La consegna dei premi è prevista nella prima metà di settembre a Firenze, in occasione dell’evento nazionale di Oxfam dedicato alla disuguaglianza. Il concorso non prevede l’assegnazione di un premio in denaro, ma di un riconoscimento simbolico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy