8×1000: Cei, l’orto sociale della parrocchia San Pietro Apostolo di Portici vince il concorso “TuttixTutti”

Proclamati i vincitori di TuttixTutti, il concorso nazionale Cei rivolto alle parrocchie, che premia i progetti di utilità sociale coniugando solidarietà e formazione. Il primo premio da 15.000 euro è stato assegnato al progetto della parrocchia San Pietro Apostolo di Portici (Napoli) dal titolo “Una serra per Ri-vivere”: è stato realizzato un orto sociale che sorgerà sul terreno di una serra esistente con l’obiettivo di offrire sbocchi professionali per i giovani della parrocchia, coadiuvati da anziani ed esperti agricoltori locali, per valorizzare la coltivazione dei prodotti del territorio. Filiera corta e produzione a km zero saranno i tratti distintivi dell’orto; una parte dei proventi saranno utilizzati anche per sviluppare “progetti sociali e di beneficenza” rivolti a persone in difficoltà, compresi i senza fissa dimora ed i migranti extracomunitari, già ospitati nella comunità parrocchiale.
Tutti solidali in cucina è la proposta che è valsa il 2° premio da 12.000 euro alla parrocchia Maria Ss. del Carmine di Castellammare di Stabia, che coniugherà formazione professionale per giovani disoccupati e valorizzazione dei prodotti tipici. La parrocchia Ss. Pietro e Girolamo di Rastignano (Bologna), con il 3° premio da 10.000 euro, potrà realizzare una Casa del Pellegrino, destinata ad accogliere famiglie in situazione di indigenza economica dovuta prevalentemente alla perdita del lavoro, aggravato dalla pandemia.
Scorrendo la classifica dei vincitori al 4° posto la parrocchia San Filippo Neri di Milano, che con il premio da 8.000 euro intende istituire la figura dell’Infermiera di parrocchia per assistere gli anziani del quartiere Bovisasca, alla periferia di Milano, e ridurre così il ricorso alle strutture ospedaliere fornendo assistenza e supporto a domicilio. Nella logica dell’inclusione sociale si colloca il 5° premio da 6.000 euro assegnato alla parrocchia Sacro Cuore di Gesù di Gela per un laboratorio di ceramica rivolto a persone diversamente abili.
Gli altri premi sono stati assegnati alle parrocchie di San Michele Arcangelo di Zugliano-Pozzuolo del Friuli, San Francesco Saverio di Roma, Regina Pacis di Paceco, Cristo Re di San Benedetto del Tronto e San Luigi Gonzaga di Pesaro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy