Papa Francesco: udienza, “tutti siamo in deficit nella vita”

“Tutti siamo in deficit nella vita e abbiamo bisogno della misericordia”. Lo ha detto, a braccio, il Papa, nella catechesi dell’udienza di oggi, trasmessa in diretta streaming dalla Biblioteca del Palazzo apostolico vaticano e dedicata alla quinta beatitudine: “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia”. “Sappiamo che, se anche non abbiamo fatto il male, manca sempre qualcosa al bene che avremmo dovuto fare”, ha affermato Francesco: “Ma proprio questa nostra povertà diventa la forza per perdonare!”. “Siamo debitori e se saremo misurati con la misura con cui misuriamo gli altri, allora ci conviene allargare la misura e rimettere i debiti, perdonare”, l’invito. “Se la quinta beatitudine promette di trovare misericordia e nel Padre Nostro chiediamo la remissione dei debiti, vuol dire che noi siamo essenzialmente dei debitori e abbiamo necessità di trovare misericordia!”, ha esclamato il Papa: “Tutti siamo debitori, tutti. Verso Dio, che è tanto generoso, e verso i fratelli. Ogni persona sa di non essere il padre o la madre che dovrebbe essere, lo sposo o la sposa, il fratello o la sorella che dovrebbe essere”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy