Coronavirus Covid-19: Acireale, domani il vescovo Raspanti si unirà alla preghiera per il Paese

La preghiera per superare l’emergenza sanitaria da Coronavirus. Il vescovo di Acireale, mons. Antonino Raspanti, domani, giovedì 19 marzo, alle 8, celebrerà la messa, senza la presenza dei fedeli, e alle 19.30 presiederà il rosario in diretta streaming dalla cattedrale. Due momenti di preghiera in adesione all’iniziativa, chiesta dai vescovi italiani, di pregare per il Paese, nella giornata di domani, invitando ogni famiglia, ogni fedele, ogni comunità religiosa a recitare in casa il rosario. Il vescovo invita i sacerdoti, le comunità religiose e tutti i fedeli della diocesi a recitare questa preghiera. “Accogliendo l’invito dei vescovi italiani, affidiamo la nostra preghiera a san Giuseppe, protettore universale della Chiesa, in questo momento così difficile per la nostra nazione e per il mondo intero”, si legge in una nota della diocesi. La comunità diocesana si può unire alla preghiera con il vescovo, collegandosi con la pagina Facebook della diocesi di Acireale. Alle finestre delle abitazioni viene chiesto di esporre un piccolo drappo bianco o una candela accesa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy